PRIMO PIANO
lunedì 3 Agosto 2020
Un’alleanza tra banche e imprese contro la crisi
L'Associazione Industriali di Cremona e Banco Bpm rafforzano il loro legame per garantire liquidità alle aziende del territorio, imprescindibile per la tenuta socioeconomica
Francesco Buzzella

Allo scopo di sostenere le imprese nel percorso di accesso alle risorse finanziarie, l’Associazione Industriali di Cremona e Banco Bpm hanno unito le forze attraverso un accordo destinato a migliorare e approfondire il rapporto banca-impresa. L’Associazione Industriali, attraverso un “Help Desk Liquidità”, orienterà le imprese verso la valutazione e la corretta scelta delle risorse finanziarie e degli strumenti esistenti. Banco Bpm, invece, metterà in atto una serie di azioni, sia per fornire risposte rapide in merito alle procedure di erogazione sia per rendere fluida la definizione di soluzioni adatte a superare eventuali criticità.

I prossimi mesi saranno decisivi

«Dipenderà molto dalla capacità di trovare una sintesi sui temi legati non solo alla gestione dell’emergenza, ma soprattutto ai nostri limiti di lunga data», dichiara Francesco Buzzella, presidente dell’Associazione Industriali di Cremona. «Sarà strategico il corretto utilizzo degli strumenti di sostegno messi  in  campo dall’Ue, dal Mes al Recovery Fund; altrettanto importante sarà la gestione delle risorse, a partire da quelle aziendali e di quelli che arriveranno dalle banche, sia per esigenze di liquidità che di investimento. Pertanto, ritengo molto prezioso il confronto e la collaborazione con le banche. Con Bpm, in particolare, prosegue un rapporto che dura da tempo, con un’attenzione alle tematiche economiche legate agli effetti del Covid».

Rendere continua la relazione tra banche e imprese

«Oggi più che mai, è indispensabile adottare tutte le possibili iniziative per sostenere il tessuto produttivo e imprenditoriale delle nostre comunità», spiega Alberto Melotti, responsabile della direzione territoriale Lodi – Pavia – Liguria di Banco Bpm e di cui fa parte l’area Crema-Cremona, quest’ultima guidata da Mauro Molinari. «Non si tratta soltanto di rendere disponibili le risorse finanziarie necessarie per la vita delle aziende, come del resto stiamo facendo quotidianamente, sia attraverso le iniziative proprie di Banco Bpm sia traducendo in pratica le misure di sostegno varate dal Governo. Si tratta anche di rendere costante e continua la relazione tra banca e azienda», continua Melotti, «perché è in un quadro di confronto stabile che si trovano rapidamente le migliori soluzioni. E questo accordo con l’Associazione Industriali di Cremona contribuisce senz’altro a definire un ulteriore spazio in cui il dialogo banca-azienda può crescere e portare frutti concreti».

 

 

 

 

Redazione Mondo Business
RICHIEDI LA TUA
COPIA GRATUITA
RICEVILA ADESSO