PRIMO PIANO
giovedì 10 Giugno 2021
Piloni (Pd): «Cremona diventi Zona logistica semplificata»
Cremona come “Zona logistica semplificata”, con procedure burocratiche più snelle e maggiori sgravi fiscali. È quanto auspica il consigliere regionale lombardo del Pd, Matteo Piloni.
Matteo Piloni

«La cosiddetta Zona logistica semplificata è stata istituita dal Governo nel 2018 ed è un’enorme opportunità, a cui però, ieri, l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Guidesi, ha soltanto accennato, in occasione della sua visita a Cremona con il presidente della Regione, Fontana», commenta il consigliere regionale lombardo del Partito democratico, Matteo Piloni.

Coniugare investimenti e incentivi per nuovi insediamenti 

«La necessità di realizzare infrastrutture deve andare di pari passo con la definizione di procedure semplificate per la loro realizzazione e per la nostra provincia. Essere inseriti in una zona logistica semplificata, può voler dire proprio questo: meno procedure burocratiche e maggiori sgravi fiscali» sottolinea sempre Piloni. «Il nostro territorio, il più colpito dalla pandemia insieme a quello di Bergamo, ha bisogno di essere sostenuto, coniugando investimenti infrastrutturali e incentivi per attrarre nuovi insediamenti e conferendo l’assoluta priorità alle aree dismesse o a quelle già identificate per gli insediamenti logistici. Solo in questo modo si può davvero rilanciare la competitività e l’attrattività di queste zone».

Rafforzare i collegamenti tra il porto di Cremona e l’Adriatico

«A Mantova, che ha già inoltrato questa richiesta, deve associarsi anche Cremona, in quanto la presenza del porto rende ancora più vantaggiosa questa possibilità, soprattutto nell’ottica di rafforzare i collegamenti verso l’Adriatico. Un’ipotesi che potrebbe rilanciare anche l’area ex Cise, a Cappella Cantone, su cui Regione Lombardia aveva investito risorse pubbliche, ma che da anni è ferma. In un momento in cui si affacciano sul territorio grandi insediamenti logistici, la stessa Regione dovrebbe incentivare lo sviluppo di aree già destinate a questo tipo di insediamenti».

Redazione Mondo Business
RICHIEDI
LA TUA COPIA
GRATUITA
RICEVILA ADESSO