PRIMO PIANO
giovedì 6 Febbraio 2020
Concorso Intraprendere: selezionati i finalisti
Il Concorso Intraprendere, giunto alla dodicesima edizione, intende promuovere lo sviluppo dello spirito imprenditoriale tra gli studenti degli istituti superiori cremaschi
Luca Ribaldone e Mattia Ogliar Badessi, del'IIS Galilei, vincitori dell'ultima edizione
Le altre foto

Sono stati selezionati gli studenti finalisti della prima annualità della dodicesima edizione (2019-2021) del Concorso Intraprendere. Dei circa 800 studenti partecipanti alla prima fase del progetto ne sono stati ammessi alla fase finale 133, selezionati sulla base dello spirito di iniziativa e dell’attitudine imprenditoriale dimostrati (in allegato l’elenco dei finalisti). Il 1 ottobre 2019, il Concorso Intraprendere ha compiuto venticinque anni, con oltre 14.600 studenti cremaschi coinvolti dalla prima edizione del progetto ad oggi. Con questa edizione, l’Associazione Industriali di Cremona è entrata a far parte degli enti organizzatori del Concorso Intraprendere, affiancando la Camera di commercio di Cremona e la Libera Associazione Artigiani di Crema, che per prima ha creduto nel progetto.

Un concorso in anticipo di 25 anni sul panorama nazionale

Questo nuovo, importante sostegno conferma l’importanza strategica del Concorso Intraprendere, in particolare alla luce di quanto indicato da una circolare del ministero dell’Istruzione, risalente al 2018, con cui si invitavano tutti gli istituti superiori italiani a inserire un percorso di educazione all’imprenditorialità all’interno del curriculum scolastico di ogni studente. In altre parole, il Concorso Intraprendere  ha anticipato l’invito del Ministero di quasi venticinque anni. Come precisa Andrea Bergami, coordinatore del progetto e presidente dell’associazione Intraprendere, che ne cura la realizzazione operativa: «Il Concorso Intraprendere nasce come momento di aggregazione per tutti quanti ritengono fondamentale che ogni giovane sia messo in condizione di realizzare pienamente le proprie potenzialità intraprendenti. Grazie a Intraprendere, ogni giovane residente nel Cremasco ha la possibilità di riconoscere, di sviluppare attraverso la formazione e di verificare sul campo la propria intraprendenza e il proprio spirito imprenditoriale prima di completare gli studi superiori. Non dimentichiamo che in Italia la disoccupazione giovanile, tra i 15 e i 24 anni, è ancora al 25,7% e che questo dato rende i progetti come il Concorso Intraprendere ancora più urgenti e strategici. Lo sviluppo di un’intraprendenza e di uno spirito imprenditoriale socialmente responsabili è lo strumento più efficace per consentire ai giovani di migliorare la loro capacità di riconoscere e cogliere le opportunità professionali esistenti. Un’opportunità che oggi, in Italia, è oggettivamente inferiore, dal punto di vista quantitativo e qualitativo, rispetto a quella della generazione precedente. È diventata una questione di solidarietà intergenerazionale».

La cerimonia di premiazione si terrà  nel maggio del 2021

La prima fase del concorso, di sensibilizzazione, “Essere intraprendenti oggi”, consiste in un iter di quattro ore a livello di ogni singola classe partecipante degli istituti scolastici cremaschi che hanno aderito: Galilei, Munari, Pacioli, Racchetti- Da Vinci e Sraffa (inclusa la sezione del Marazzi). Gli incontri nelle classi partecipanti sono iniziati a ottobre 2019 e si sono conclusi il 18 gennaio 2020. La seconda fase, quella finale, che inizierà il martedì 18 febbraio, per concludersi venerdì 27 marzo, sarà invece composta da due percorsi formativi: il primo “Business Idea” è un percorso di quattro ore durante il quale gli studenti finalisti acquisiranno le conoscenze e le competenze utili per individuare un’idea imprenditoriale. Il secondo percorso, “Business Plan”, durerà quattro ore durante il quale gli studenti finalisti acquisiranno le conoscenze e le competenze utili per migliorare la competitività della loro idea imprenditoriale, attraverso la stesura di un business plan. L’obiettivo del concorso è l’ideazione ed elaborazione, da parte di gruppi composti da un massimo di tre studenti, di un progetto imprenditoriale simulato. I progetti imprenditoriali ideati ed elaborati dagli studenti finalisti verranno valutati da una giuria di imprenditori al termine dell’intera edizione del Concorso, ad aprile 2021 e in quella occasione la giuria sceglierà i progetti vincitori, che verranno premiati durante una cerimonia che si svolgerà nel maggio del 2021.

 

 

LE FOTO
  • Da sinistra: Marco Bressanelli (presidente Libera Artigiani), Gian Domenico Auricchio (presidente Camera di commercio di Cremona) e Francesco Buzzella (presidente Assoindustria Cremona)
  • I finalisti di una precedente edizione del Concorso in piazza Duomo a Crema
Redazione Mondo Business
RICHIEDI LA TUA
COPIA GRATUITA
RICEVILA ADESSO