PRIMO PIANO
venerdì 15 Novembre 2019
40 aziende aprono le loro porte alle scuole
1.300 gli studenti del territorio cremonese che hanno visitato le aziende della provincia, in occasione della decima edizione del PMI DAY
La scuola media di Bagnolo Cremasco in visita alla Icas di Vaiano
Le altre foto

Si è svolta oggi la decima edizione della Giornata Nazionale delle Pmi, organizzata dal Comitato Piccola Industria di Cremona. Quest’anno sono stati oltre 1.300 gli studenti coinvolti in visite e incontri dedicati a studenti e insegnanti delle scuole medie e superiori del territorio. Negli ultimi dieci anni, a livello nazionale, le piccole e medie imprese di Confindustria hanno aperto le loro porte a quasi 350mila ragazzi, per raccontarsi, per mostrare alle nuove generazioni che cosa significa fare impresa e con quale impegno, passione e dedizione vengono realizzati i prodotti o i servizi che arrivano sul mercato.

Un’occasione per entrare a contatto coi giovani e stimolarli

Dal 2010 ad oggi, il numero delle aziende coinvolte è quadruplicato e quest’anno circa quaranta aziende del territorio hanno aperto le porte delle proprie aziende per mostrare il proprio valore e il proprio lavoro. «Il PMI DAY per noi rappresenta un momento di incontro fondamentale», spiega William Grandi, presidente del Comitato Piccola Industria di Cremona, «in cui le aziende si aprono per accogliere e farsi conoscere; per mostrarsi come realtà in cui la tradizione si fonde con l’innovazione e la tecnologia con il saper fare. Una giornata di orientamento per entrare a diretto contatto con i giovani, cercando di stimolarli e mostrando con orgoglio il cuore delle nostre attività e della storia delle nostre aziende. Vogliamo farci sentire e dare concretezza al primo articolo della nostra Costituzione, che vede il lavoro come elemento fondamentale della nostra Repubblica; lavoro che si traduce in creatività, impegno, dedizione e responsabilità».

Tra gli obiettivi, la diffusione di una positiva cultura d’impresa

«Manifestazioni come questa», aggiunge Grandi, «sono centrali per creare e rinsaldare quel ponte tra scuola e lavoro, tra istruzione e industria. Permettono ai giovani di toccare con mano che cos’è un’impresa, a maggior ragione oggi, dove purtroppo nella nostra società regna una cultura anti-impresa, e come nelle imprese possono vedere valorizzato il loro talento, crescere e realizzarsi». Gli obiettivi dell’iniziativa, inserita nella XVIII Settimana della Cultura d’impresa, organizzata da Confindustria e nella Settimana Europea delle Pmi, promossa dalla Commissione europea, sono i seguenti: dare risalto al tessuto imprenditoriale del territorio e diffondere una positiva cultura d’impresa; parlare, orientare e stimolare i giovani facendo conoscere le professioni impiegate e le relative competenze; trasmettere la passione che imprenditori e collaboratori mettono tutti i giorni in azienda.

La disponibilità delle imprese e delle scuole è cresciuta negli anni

«Anche per quest’anno», prosegue Grandi, «è cresciuta la disponibilità da parte delle imprese sul territorio, così come il numero degli studenti e dei docenti in visita, dimostrando una partecipazione positiva e costruttiva. Questi numeri danno molta soddisfazione al nostro Comitato e sono dimostrazione del valore, ormai molto sentito e condiviso, dell’orientamento, nonché dello stretto rapporto fra il mondo della scuola e quello del lavoro. Per questo ringrazio i dirigenti scolastici, i docenti e i ragazzi delle scuole partecipanti e i colleghi imprenditori che hanno aderito e credono in questa iniziativa che, in prospettiva, è sicuramente molto importante per il futuro delle nostre imprese».

Le aziende del territorio che hanno aderito al PMI DAY 2019

Apis Srl; Aramini Srl; Bettinelli F.lli Spa; BMG Elettric Srl; Bonetti Costruzioni Meccaniche Srl; C.O.I.M. Spa; Confezioni e Facon Srl; CRIT; Deca Engineering Snc; Digiland The Office Leader Srl; Diversey Spa; Euromet Srl; Gennaro Auricchio Spa; GI Group Spa; GraficArt Padana Srl; Grimaldelli Srl; G.F.I. Gestione Energetica Impianti Spa; Icas Srl; Imbal Carton Srl; i Digital3 Srl; INT Srl; KM Spa; Maus Italia Spa; New System Painting Srl; Officina Meccanica Fratelli Aramini Srl; Officine Aiolfi Srl; Omnicos Group Srl; Panificio Cremona Italia Srl; Prohos Chemicals Srl; Randstad Italia Spa; Seri-Art Srl; Teicos; Timac Agro Italia Spa e Wonder Spa.

 

 

LE FOTO
  • Gli studenti del Galilei di Crema alla Grimaldelli di Salvirola
  • Il Ghisleri di Cremona ospite della Seri Art di Cremona
  • William Grandi
Redazione Mondo Business
RICHIEDI
LA TUA COPIA
GRATUITA
RICEVILA ADESSO