PRIMO PIANO
la polemica
giovedì 13 Maggio 2021
Ancora rinvii per l’autostrada Cremona-Mantova
Autostrada Cremona-Mantova ancora in stallo. Degli Angeli e Fiasconaro, consiglieri regionali lombardi del M5S, rilanciano: «Il progetto è ancora al vaglio e Regione Lombardia non si muove di un passo. Ci si concentri su progetti sostenibili e al passo con i tempi».

«Il progetto della Cremona-Mantova, l’autostrada fantasma col buco nel mezzo, risulta essere sempre più evanescente, incomprensibile e, a quanto pare, non realizzabile. A dimostrare questo impasse è stata proprio la risposta fornita alla nostra ultima interrogazione dall’assessore regionale alle Infrastrutture, Claudia Maria Terzi». Così i consiglieri regionali del M5S Lombardia, Andrea Fiasconaro e Marco Degli Angeli, che lo scorso 30 aprile avevano chiesto alla giunta Fontana un aggiornamento sullo stato dei lavori. Aggiunge Degli Angeli: «A distanza di un anno non c’è ancora alcun tipo di certezza sul futuro di questa autostrada. Passano i mesi, ma ad ogni aggiornamento che chiediamo le risposte fornite sono sempre le stesse. La nostra sensazione è quella di essere nelle sabbie mobili, dove, per non sprofondare, la miglior cosa è rimanere fermi».

«È giunto il momento di progetti realistici e sostenibili»

«Questa è la conferma di come il progetto, presentato lo scorso agosto 2020 dalla concessionaria Stradivaria, non sia sostenibile e, soprattutto, di come abbia fatto perdere anni e soldi al territorio, lasciando il territorio isolato, rischiando ora di rallentare pesantemente il raddoppio ferroviario e bloccando inoltre la riqualificazione della SS10, che a nostro avviso è ad oggi la miglior soluzione possibile. Come se non bastasse, l’assessore Terzi ha confermato che anche il secondo tratto del Tibre autostradale non è ritenuto prioritario dal Ministero». Concludono i due consiglieri: «Crediamo sia giunto il momento di iniziare a lavorare concretamente per il territorio, su progetti sostenibili, realistici e al passo con i tempi; senza ulteriori indugi».

Redazione Mondo Business
RICHIEDI
LA TUA COPIA
GRATUITA
RICEVILA ADESSO